Vendere immobili in Toscana usando Google AdWords [Caso Studio]

Vendere Case con AdWords in Toscana

[SPONSOR]
“I Tuoi Annunci in 1^ Pagina di Google” 👉 Corso AdWords Immobiliare 7 👈


Google AdWords può essere un potente alleato per vendere case, come dimostra il caso studio di Maurizio Galligani, agente immobiliare toscano, specializzato nella vendita di casali.  In soli 4 mesi di campagna, il sito di Maurizio ha ottenuto 17.000 visite (di persone che cercavano case e casali in Toscana su Google), decine di contatti e, per il momento, 2 vendite concretizzate.

Ma non solo.

Grazie ad una presenza costante del sito dell’agenzia in questione nelle primissime posizioni di Google, questo l’ha aiutata a rafforzare il suo brand e, soprattutto, ad attirare l’interesse di potenziali venditori, rimasti colpiti dalla capacità di Eden Immobiliare di guadagnarsi le prime posizioni sul motore di ricerca più importante.

Come ho già fatto per il caso studio sulla vendita di case in Sardegna,  ho deciso di intervistare il titolare dell’agenzia, così potrai ascoltare direttamente dalla sua voce, i risultati che ha ottenuto. Te ne parlo nella puntata #22 del podcast “WMI”. Leggi tutto

Vendere Case grazie al Web Marketing: il caso studio da 800.000 €

Caso Studio Immobiliare - Web Marketing

Questo contenuto è offerto da 👉 Corso AdWords Immobiliare 7 👈


E’ possibile sbloccare la vendita di case rimaste invendute da 3 anni nel giro di pochi mesi? E’ quello che è accaduto con Maurizio Dau, costruttore sardo che, grazie ad una campagna di web marketing immobiliare, è riuscito a vendere 5 case per un valore complessivo di 800.000 € con una spesa pubblicitaria di € 4.000. Ti riporto i punti salienti dell’intervista che puoi ascoltare sia su Youtube che via podcast:

  • la situazione “critica” in cui si trovava Maurizio, iniziata nel 2008
  • gli investimenti pubblicitari in cui ha bruciato oltre 20.000 € (senza vendere nulla)
  • come ha capito a quale professionista rivolgersi (senza sprecare altro denaro)
  • la strategia di web marketing che gli ha generato oltre 400 contatti qualificati
  • il metodo usato da Maurizio per fissare gli appuntamenti (con un tasso del 60%!)

Leggi tutto

Cosa Ho Scoperto sui Siti Immobiliari Grazie ad un Software Gratuito.



Scoperta Siti ImmobiliariNell’ultimo post ti ho parlato dei 3 errori più comuni – e gravi – che un’agenzia immobiliare o un costruttore può commettere sul proprio sito web.

Uno dei 3 errori era questo:

“Realizzare il sito secondo il proprio gusto personale anziché per l’utilità dei clienti che devono usarlo.”

Abbiamo visto che, al contrario, il sito può aiutare a produrre maggiori contatti (e quindi vendite) se viene progettato per il cliente. A tal proposito una frase di Steve Jobs rende l’idea:

“non dobbiamo organizzare il negozio intorno ai prodotti, ma intorno a quello che la gente vuole fare”

Steve Jobs si riferiva agli Apple Store, durante la fase di progettazione. Tornando a noi, il punto è proprio questo: un sito dovrebbe essere costruito attorno a questo concetto. In sostanza, un sito web per essere davvero utile ai suoi utenti (solo così potrà tornare utile anche al titolare!), dovrebbe trovare risposta a questa domanda: “cosa vogliono gli utenti dal mio sito?” Leggi tutto

Ho Venduto Casa su Google AdWords con il Coupon Gratuito di €75: il caso di un Agente Immobiliare di Verona.


Oggi voglio presentarti il caso studio di Erika Zerbini un agente immobiliare di Verona che ho avuto il piacere di avere in aula in un corso di web marketing immobiliare tenuto per FIAIP Verona (Presidente Luca Ronca).

Il Caso di Erika merita decisamente questo articolo vista la sua eccezionalità, infatti l’agente immobiliare di Verona (Retecasa) ha realizzato questa vendita di € 450.000 con soli 75€ di pubblicità su Google AdWords.

Per chi non lo conoscesse ancora, Google AdWords è la piattaforma pubblicitaria di Google che permette agli inserzionisti di pubblicare i propri annunci pubblicitari quando gli utenti fanno ricerche sul suo motore. E’ una piattaforma pay per clic, si paga solo per i clic che si ricevono e non per le semplici visualizzazioni (cosa che accade nella pubblicità tradizionale)

In realtà è il caso di dire che Erika non ha speso neanche 1€, perché i 75€ facevano parte di un coupon gratuito che Google distribuisce via posta alle attività commerciali, magari ne hai ricevuto uno anche tu nel tuo ufficio.

Nella slide che stai per sfogliare vedrai i vari step che Erika ha realizzato per riuscire a concludere questa vendita. Nella slide non mi limito a mostrarti il caso studio, ma farò di più, ti mostrerò il sistema e gli strumenti utilizzati.
Caso Studio AdWords Erika Zerbini

Cosa ne pensi? Domande Dubbi? Lascia un tuo commento qui sotto 😉