Google AdWords: il nuovo targeting geografico e le opzioni di posizione avanzate

Le Nuove “Opzioni di posizione avanzate” (2012) per la ricerca geografica

Quando realizzi una campagna su google adwords puoi decidere in quali località (città,regioni,nazioni) far visualizzare i tuoi annunci pubblicitari. Questo ti permette di far vedere gli annunci solamente a chi cerca una determinata parola chiave e si trova in una zona che puoi servire. Nel settore immobiliare è di fondamentale importanza questo aspetto, in quanto i prodotti (gli immobili) sono legati alla loro posizione geografica.

Opzioni Targeting e posizione AdWords

ESEMPIO: ho un’agenzia immobiliare a Padova e voglio che tutti gli utenti che digitano la parola generica “cerco casa” e che si trovino fisicamente a Padova visualizzino i miei annunci.
Se, come nell’esempio, non restringessimo il campo su Padova, i nostri annunci verrebbero visualizzati in tutta Italia (sconsigliato) quando magari i nostri immobili in vendita si trovano solamente a Padova e dintorni. In questo modo, con un corretto utilizzo dell’opzione targeting per località possiamo mostrare i nostri annunci solo a quegli utenti che hanno molta più probabilità di acquistare. (in foto l’opzione “Località e lingue”)

Localita e lingue adwords
Quindi se sei una normale agenzia immobiliare che opera nella sua città dovrai impostare come target geografico la tua città specifica, ammenoché non includi nelle tue liste di parole chiave la tua città target es: “appartamenti Padova”, in questo caso potrai utilizzare anche come località target “Italia”. Infatti non è detto che ci sia ad esempio qualcuno che da Milano intenda cercare casa a Padova.

Se hai più di una agenzia, e queste agenzie sono dislocate in città diverse potrai selezionare una o più città, ovvero quelle dove hai immobili da vendere/affittare. Potresti addirittura delimitare un raggio intorno ad una località es: 30 km dal centro di Padova (in questo modo raggiungeremmo tutti i paesi limitrofi)

Se sei un franchising nazionale allora puoi impostare Italia come località target.

Le ultime tre opzioni sono solo a titolo di esempio, in quanto ti consiglio sempre di essere molto specifico nelle tue campagne, e di impostare per ogni singola agenzia una specifica zona. Per intenderci non puoi pretendere di promuovere 5 agenzie con una sola campagna, dovrai trattare ogni agenzia con una campagna a se (ognuna ha un target diverso)

Una volta definito DOVE vuoi che i tuoi annunci vengano visualizzati potrai ulteriormente affinare il targeting con le opzioni di localizzazione avanzata. Non preoccuparti se non capisci subito, magari rileggi e capirai. Ti confesso che anche io inizialmente non avevo compreso bene il tutto, infatti ho chiamato Google AdWords di persona per chiarimenti! 😀

Le opzioni di “targeting per località avanzate” ti permettono di intercettare:

  • Persone che navigano in, cercano su google o visualizzano pagine (rete display google) relative alla tua località target
  • Persone che si trovano nella tua località target
  • Persone che cercano o visualizzano pagine relative alla tua località target

Per località target si intende la zona geografica (città,regione,nazione ecc…) che hai impostato come target perché ti interessano quelle particolari zone geografiche.

Opzioni Localita' avanzate AdWords

 

Ma andiamo a vedere una per una queste opzioni:

Persone che navigano in, cercano su google o visualizzano pagine (rete display google) relative alla tua località target

Questa è l’opzione consigliata dal pannello adwords, opzione che ti permette di raggiungere sia chi si trova nella tua località target (es: Padova), sia chi sta cercando le tue parole chiave o visualizzando pagine della rete display di google interenti la tua località target (es: siti che parlano di Padova).

Questo vuol dire che i tuoi annunci verranno mostrati a:

  • chiunque abbia inserito il nome della località nella propria ricerca (es: case Padova)
  • chiunque abbia visualizzato contenuti specificamente associati a quella località (es: pagina web sito Padova)
  • chiunque abbia specificato la località nelle impostazioni di ricerca

Utilizzando questa prima opzione (consigliata da google), se un utente si trova nella tua località target, ma sta cercando o visualizzando pagine relative a una località che si trova al di fuori di quella località target, il tuo annuncio non verrà pubblicato (es: sta visualizzando un sito che parla di New York)

Persone che si trovano nella tua località target

Utilizzando questa opzione i tuoi annunci verranno mostrati a

  • chiunque abbia probabilità di trovarsi fisicamente all’interno dell’area geografica del tuo target. Esempio: mi trovo a padova e cerco “agenzia immobiliare”, l’annuncio viene mostrato.
  • chiunque si trovi fisicamente nella tua area target e digiti termini correlati a una località diversa nella sua ricerca, sarà comunque idoneo a visualizzare il tuo annuncio. Esempio: sono a Padova e cerco “agenzia immobiliare Roma”, l’annuncio viene comunque visualizzato.
  • non visualizzerà i tuoi annunci chi si trova al di fuori della tua area target pur digitando come parola chiave  termini correlati alla tua località target. Esempio: sono a Roma e cerco “agenzia immobiliare Padova”, con questa impostazione l’annuncio non viene mostrato.

Persone che cercano o visualizzano pagine relative alla tua località target

In questo caso gli annunci verranno mostrati a chiunque mostri interesse per la tua località target. Ma tu dirai e come si fa a stabilire se un utente dimostra interesse o meno? E’ semplice, gli utenti possono mostrare interesse per una località:

  • inserendo il nome della località nella propria ricerca
  • visualizzando contenuti associati a quella specifica località
  • oppure impostando quella località nelle impostazioni di ricerca.

Con questa opzione praticamente la località fisica in cui si trova l’utente viene ignorata. E’ anche vero che sulla Rete Display (ovvero i siti partner di google che ospitano i suoi annunci pubblicitari) una località menzionata in una pagina non sempre indica un vero e proprio interesse per quella località. Ad esempio, se qualcuno sta leggendo notizie su un fatto di cronaca avvenuto a Padova, non è detto che sia interessato a visualizzare annunci immobiliari su Padova. Per questo motivo, la località viene determinata sulla base di un numero limitato di pagine quando google “ha ragione di credere” che possa essere utile per il targeting dei tuoi annunci.

Allo stesso modo in cui puoi includere determinate località puoi anche escluderle. Quindi puoi escludere:

  • Utenti che cercano o visualizzano pagine relative alla tua località esclusa. Esempio: voglio escludere la visualizzazione dei miei annunci a persone che cercano “appartamenti Roma” (quando ho l’agenzia a Padova)
  • Utenti che si trovano nella tua località esclusa. Esempio: voglio escludere persone che si trovano fisicamente a Roma.

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto, in caso mi farebbe molto piacere un tuo commento, me lo meriterei proprio visto il sudore versato 😀

Qui sotto ti lascio i link di approfondimento alla guida ufficiale di google adwords

Targeting degli annunci a una località geografica specifica

Opzioni di posizione avanzate

 

Commenti Facebook
The following two tabs change content below.
Consulente e Formatore, autore del libro: “I Segreti del Web Marketing Immobiliare”, (Franco Angeli), si occupa di Marketing in Justimmobili - la Web Agency specializzata in Siti Immobiliari. Tiene corsi di Formazione sul web marketing immobiliare. Con questo Blog aiuta agenzie, costruttori ed investitori a conoscere e ad applicare i vantaggi del web marketing nel settore immobiliare.

Lascia un commento