7000 Agenzie Immobiliari Chiuse nel 2014. Scopri come evitare la stessa fine (nel 2015)

immobiliarichiuse2014

Sono oltre 7.000 le agenzie immobiliari chiuse nel 2014, secondo una ricerca dell’Ufficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza (rielaborata e diffusa da Monitorimmobiliare)
A questo punto subito starai pensando una cosa di questo tipo:

“Dove vuoi andare a parare Francesco? Vuoi dire che hanno chiuso perché non sanno fare web marketing immobiliare?”

Bene, ti rispondo con un’altra domanda:

“Qual è la prima cosa che fa una persona quando cerca casa? Cosa pensi che faccia: apre le pagine gialle, corre in edicola  o va su Google?”

E allora, se hai finalmente capito l’importanza di internet e che è proprio lì  che si gioca la partita, ti rendi conto di quanto sia necessario metterti nella testa una volta per tutte che, per far crescere e prosperare la tua impresa, hai 2 possibilità:

1) Ingaggiare un web agency che ci sappia fare con il web marketing  (se hai budget)

2) Imparare come si fa (se non hai budget)

(in tutti e due i casi devi prima capirci qualcosa e formarti, per evitare di bruciare soldi in web agency “tutta fuffa” e corsi inutili)

La terza via è inutile che te la dica perché la conosci.  Prima o poi, rischieresti di fare compagnia alle 7000 agenzie immobiliari che hanno già chiuso nel 2014.

(Si lo so, in questo momento questa frase ti suonerà veramente antipatica, lo era anche lo scorso anno quando ne parlavo in questo articolo “Queste Agenzie Chiuderanno nel 2014”, però guardando i numeri – un anno dopo – puoi trarne tu stesso le conclusioni)

Ora starai pensando:

“Ma Francesco non c’è solo il Web Marketing, ci sono le acquisizioni che sono fondamentali per poter immettere nel mercato immobili vendibili, ci sono le collaborazioni, i corsi tecnici per gli aggiornamenti professionali ecc… ecc…”

Chiaro che è così. Come puoi pretendere di essere competitivo nel mercato – oggi –  senza fare cose basilari come quelle li sopra? Lo do per scontato. Non si discute che senza le basi è inutile fare qualsiasi attività di marketing. Ma stiamo parlando dell’abc. Fare selezione nelle acquisizioni (che poi è sempre marketing) deve far parte oramai della normale amministrazione di un’agenzia, piuttosto che per un costruttore fare sviluppo dove ci sono ottime possibilità di riuscita, giusto per fare un paio di esempi.

Illuminante la citazione del Carnegie Institute of Technology:

“L’85% del tuo successo finanziario è dovuto alla tua personalità ed abilità di comunicare, negoziare e dirigere. Sorprendentemente, solo il 15% è dovuto alla conoscenza tecnica.”

Attenzione quindi a focalizzarsi esclusivamente su questioni tecniche, non sono quelle che fanno prosperare un’azienda.

Del resto più andiamo avanti, qualsiasi mercato, qualsiasi settore e categoria merceologica diventa sempre più competitiva.

“Più aumenta la competizione più è necessario alzare l’asticella e, a parità di prodotto o servizio, è  il marketing a fare la differenza.”

Per continuare con un esempio…

Nel 2006 bastava fare acquisizione senza stare lì a fare gli schizzinosi su prezzo ed appetibilità dell’immobile, prima o poi si sarebbe venduto in tempi ragionevoli.

Oggi, nel 2015, le cose si sono un “tantino” complicate e non basta più fare una cosa sola per vendere, invece devi fare cose tipo queste:

  • Acquisire solo immobili a prezzo (accompagnando alla porta quelli che “eh ma io nel 2006 l’ho pagato di più)
  • Saper promuovere questi immobili (soprattutto online)
  • Collaborare con altri colleghi per avere accesso a quei pochi immobili buoni disponibili sul mercato
  • Diversificarti dalla massa di altri agenti immobiliari (alcuni senza scrupoli) pena l’invisibilità – vedi anche Personal Branding e Brand Positioning
  • In poche parole: saper fare marketing e sfruttare le nuove tecnologie

Come vedi le cose oggi sono più difficili. Ma è giusto così e fa parte dell’evoluzione. Se vogliamo, la crisi costringe un settore ad alzare il livello, a diventare più professionale, più efficiente e competitivo. Ecco perché oggi non basta più suonare campanelli e acquisire qualsiasi cosa un folle venditore ti proponga.

“Oggi, se vuoi essere un agente immobiliare di successo devi fare cose che prima non hai mai fatto.”

Come ad esempio partecipare alla terza edizione del “Web Marketing Immobiliare Live”, un corso progettato per aiutare agenzie e costruttori a spremere al 100% il web per vendere di più. Ma devi fare presto perché ci sono solo 50 posti a disposizione. Trovi il programma e tutti i dettagli per partecipare qui >>

A quelli che “non gli sfugge niente” piuttosto che “tanto a me non mi freghi” che anziché stare a ragionare su quanto di utile c’è scritto in questo articolo e stanno pensando “tutta sta manfrina alla fine per promuovere il suo corso”…. Rispondo così:

Questo si chiama fare content marketing. Questo vuol dire creare contenuto di valore per il tuo target. Individui il problema, lo approfondisci, offri una soluzione. Sia il lettore che l’autore ne escono vincitori, anche se nessuno compra o vende nulla. Chi invece guarderà il dito piuttosto che la luna non troverà alcun giovamento.

Piuttosto questa è una delle tecniche che potresti imparare al corso “Web Marketing Immobiliare Live” Scarica qui il programma >>

Alla prossima!

banner_wmilive_2015

 

Commenti Facebook
The following two tabs change content below.
Consulente e Formatore, autore del libro: “I Segreti del Web Marketing Immobiliare”, (Franco Angeli), si occupa di Marketing in Justimmobili - la Web Agency specializzata in Siti Immobiliari. Tiene corsi di Formazione sul web marketing immobiliare. Con questo Blog aiuta agenzie, costruttori ed investitori a conoscere e ad applicare i vantaggi del web marketing nel settore immobiliare.

Lascia un commento